Giu 18, 2016

Portafoto creativi tra digitale e fai-da-te

Così come il computer ha preso il posto della macchina da scrivere, le macchine fotografiche digitali hanno sostituito quelle tradizionali, e le memory card hanno eliminato le pellicole. Questi cambiamenti hanno interessato non solo il modo di fotografare in sé, ma anche il sistema d’archiviazione delle immagini: dai classici album, realizzati in materiale plastico con fogli trasparenti, si è passati ai cosiddetti portafoto digitali. Carta addio? Non necessariamente: ecco una panoramica di alternative per mettere in mostra i momenti più belli della nostra vita.

I portafoto digitali

Le macchine fotografiche digitali hanno liberato dai limiti del rullino, che permetteva 12, 24 o 36 scatti al massimo. Oggi, infatti, è possibile scattare un numero di foto elevatissimo, con la libertà di vedere le anteprime e cancellare le immagini mosse o poco luminose (cosa impossibile in precedenza!).

I portafoto digitali sono nati in conseguenza di tale evoluzione tecnologica, per facilitare l’organizzazione: effettuare la stampa di 30/40 foto o di 100 foto è ovviamente ben diverso. Stampare numerose immagini sarebbe costoso, ma anche poco pratico. Per questo motivo abbiamo abbandonato tutti gli album ingombranti e abbiamo trovato il piacere di veder scorrere i nostri ricordi, uno dopo l’altro, dal display LCD di cornici digitali, diventate ormai un vero e proprio complemento d’arredo.

Il loro aspetto riproduce perfettamente quello dei portafoto tradizionali, grazie al piedistallo d’appoggio e alla grande varietà di materiali (legno, plastica, vetro, metallo), dimensioni (a partire da 10×15 cm) e colori tra cui scegliere (in molti casi la cornice è intercambiabile).

Fotografie e creatività: fotoquadri e portafoto artistici

Nonostante i vantaggi del digitale, la carta continua però a mantenere il suo fascino, soprattutto negli ultimi tempi, in cui si è riscoperto il valore del riciclo e del riuso. Se archiviare grandi quantità di immagini su piccoli dispositivi può essere comodo, dobbiamo ammettere che sfogliare un dépliant, abbellire casa con dei fotoquadri o creare con le nostre mani un album personalizzato con i ricordi più belli di un viaggio o di un evento speciale, è una soddisfazione cui non si riesce a rinunciare.

Le aziende, tra l’altro, che hanno necessità di avere a disposizione cataloghi sempre aggiornati, brochure, e cartelline, non possono pensare di sfruttare esclusivamente il sito web o presentazioni su un tablet, per mostrare immagini ai propri clienti e fornitori. Per risolvere il problema, esiste la possibilità di effettuare la stampa online, in modo semplice, veloce ed economico, con risultati davvero efficaci.

Realizzare un portafoto artistico è una scelta da considerare, specie se si ha abilità manuale.
La tecnica del découpage, ad esempio, permette di decorare qualsiasi cornice in legno, plastica o metallo, sovrapponendo vari tipi di carta grazie alla colla vinilica, mentre la decalcomania aiuta a trasferire un disegno dalla carta ad altro materiale (vetro, ceramica, metallo, porcellana, resina, smalto…) con un effetto finale sorprendente, specie utilizzando colori a olio per la rifinitura. Intramontabili sono anche le cornici a mosaico, che è facile realizzare tramite la tecnica del collage: bastano tanti quadretti di carta colorata da incollare (su una cornice in legno o in cartone).

tipografando-portafoto-creativi

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi